Il campo e la pista di Atletica Leggera

Leggi l'articolo

L'atletica è senza dubbio la regina degli sport olimpici: vediamo come è composto il campo di gara per tutte le sue discipline.

La storia dell'atletica moderna inizia nei primi anni del 1800 a Necton in Inghilterra: nel 1817 nasce il primo club, mentre 20 anni dopo a Eton si corre la prima gara di velocità della storia sull'ordine delle 100 yard.

Allo fine del 1800, l'atletica troverà la sua massima espressione nella rinascita dei Giochi Olimpici.

Il Campo di Atletica. Come probabilmente moltissimi sanno, la pista di atletica leggera misura 400 metri, ed è composta in tartan o altro materiale sintetico.

E' suddivisa inoltre in 4 segmenti, 2 rettilinei e 2 curve di 100 metri ciascuno, divisa in corsie, di solito 8, larghe ognuna 1,22 metri e separate tra loro da una linea larga 5 cm.

Le gare che si disputano in pista e si corrono sempre in senso antiorario in modo tale che la mano sinistra del corridore si trovi sempre in posizione interna.

I segni sulla pista indicano le partenze delle diverse discipline, l'ubicazione degli ostacoli e le aree di cambio delle staffette.

Dalla linea del traguardo partono le gare dei 4oo m, dei 4oo ostacoli, delle due staffette 4x100 e 4x400 e degli 8oo metri piani.

Dalla linea di arrivo prendono il via i 10mila metri e, alla fine della 18 curva, i 1500 metri; questa è anche la zona dove avviene il primo cambio della staffetta 4x100.

All'inizio della 28 curva partono i 200 metri, i 3000 siepi e i 5000 metri; qui si trova l'area in cui è previsto il secondo cambio della 4x100, mentre il terzo ed ultimo avviene all'uscita della stessa curva.

Sul rettilineo d'arrivo, si corrono i 100 metri, i 100 metri ostacoli femminili e i 110 metri ostacoli maschili.

Infine, i 20 metri a cavallo della linea del traguardo indicano il settore dove gli ultimi 2 frazionisti della 4x400 attendono i rispettivi cambi.

Il campo e soprattutto le sue zone esterne, sono riservate ai concorsi. Le pedane circolari al getto del peso, del disco e del martello, le superfici sono in genere in asfalto o in calcestruzzo e si trovano all'altezza degli angoli.

Le zone di ricaduta degli attrezzi sono segnati sull'erba. Stessa cosa accade per il lancio del giavellotto, la cui pedana è sistemata in prossimità della metà di una delle curve.

La pedana del salto in alto invece è posizionata nell'area compresa tra la curva e il bordo campo.

La pedana del salto con l'asta è invece posizionata in modo parallelo ai lati lunghi del campo, ma a volte si può trovare all'esterno di uno dei rettilinei.

Infine il salto in lungo e il salto triplo, le cui pedane sono di solito posizionate lungo il rettilineo opposto a quello d'arrivo.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo subito sui tuoi social preferiti!!

Karate e Kung-fu, caratteritiche e differenze

Sono le due discipline di arti marziali più conosciute e affascinanti, dove forse la concentrazione conta più della tecnica.

La sacra arte del Karate nasce nell'isola di Okinawa, e fonde le sue antiche tecniche marziali a quelle del kung fu, eliminando allo stesso tempo quelle più pericolose e introducendo il principio del rispetto dell'avversario e del controllo dei colpi.

Vai all'Articolo

Il Calcio a 5, caratteristiche e regole

Se del calcio sappiamo tutto o quasi possiamo dire lo stesso del calcio a 5? regolamenti ufficiali, infrazioni e strutture di gioco.

Il calcio a 5 può essere praticato sia all'aperto che al coperto, l'incontro è disputato in 2 tempi della durata di 30 o 20 minuti ciascuno, a seconda delle diverse manifestazioni; in entrambi i casi comunque l'intervallo non può superare i 15 minuti.

Vai all'Articolo

Le regole e i segreti del Ping Pong

Il tennis tavolo è molto più di un semplice gioco, è una passione che unisce e in cui nascono amicizie non solo tra i giovanissimi

Forse non tutti sanno che il nome più popolare di questo sport e che tutti conosciamo, ping-pong, deriva da una marca di palline che grazie ad una clamorosa politica di marketing sbaragliò la concorrenza.

Il tennis tavolo è un gioco molto antico, si pratica già nel...

Vai all'Articolo

La Nascita dello Sport

Come sono nate e come si sono gradualmente diffuse le principali attività sportive.

Lo sport moderno nasce dall'evoluzione di ciò che nei secoli scorsi era gioco e motivo di divertimento: esso nasce dunque da antiche tradizioni come quella di praticare giochi con la palla, di dare vita a prove di forza e abilità, di dare spazio all'aspetto ricreativo durante le feste o durante la quotidianità.

Vai all'Articolo

Gli Impianti Sportivi: regolamenti e caratteristiche

Dei grandi stadi sappiamo tanto, un pò meno di palestre e attrezzature meno note

Se pensiamo all'impianto sportivo per eccellenza il nostro pensiero va allo stadio: quello in cui viviamo è un Paese fortemente legato al gioco del calcio pertanto è normale che in questi casi si pensi a esso.

In realtà ogni sport necessita di un luogo che permetta il suo svolgimento e così come per il calcio questo spazio è lo stadio, per il nuoto è una piscina inserita in un determinato impianto sportivo.

Vai all'Articolo

Gli Sport più Diffusi

Non solo calcio: vediamo quali sono le discipline sportive più praticate e diffuse.

In Italia, come noto, l'indiscusso re degli sport è il calcio.

Bastano infatti solamente undici giocatori per squadra, un pallone, una tattica di gioco, tecnica e spirito sportivo per dare avvio a uno degli sport più apprezzati non solo nel nostro Paese ma in tutto il mondo.

Vai all'Articolo

Vuoi contattarci?

Per chiarimenti, per ricevere ulteriori informazioni o richieste, o per comparire nelle pagine del nostro sito non esitare a contattarci.

Video

I nostri Portali

SITI.IT

I migliori siti per categoria

PIAZZE.IT

Il Portale dei Comuni Italiani

FOOD.IT

L'eccellenza a tavola

NAVIGARE FACILE .IT

Risorse e Portali Web

tuttolosport.it

Tutto ciò di cui hai bisogno per star bene, per passione o per esprimere te stesso

tuttolosport.it

Compila il modulo per contattarci

051 267600

Il tuo messaggio è stato inviato! Vi risponderemo nel più breve tempo possibile
Errore!! messaggio NON inviato
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali
Dichiaro di essere maggiorenne secondo la normativa vigente nello stato a cui appartiene il fornitore del servizio